Quanto si guadagna con il trading online?

Home»Articoli»Quanto si guadagna con il trading online?
Businessman Touching a Chart Indicating Growth

Le più diffuse domande quando si parla di trading online sono quelle relative all’aspetto economico, sono in molti infatti quelli che si chiedono una stima di quanto guadagna un Trader.

Per poter dare una risposta compiuta a questa domanda bisogna fare una distinzione fra le diverse tipologie di Trader che esistono all’interno del mercato finanziario, per evitare di generalizzare ma dare risposte concrete.

Il trading online ad oggi è una delle attività più redditizie non solo in Italia ma anche in altri paesi del mondo, anche se non tutti conoscono i sacrifici che ci sono alla base di questa professione.

In molti infatti hanno un’idea sbagliata del trader, immaginano qualcuno che lavora pochi minuti al giorno al computer, e guadagna moltissimi soldi, vivendo la vita in vacanza.

In realtà non c’è concetto più errato, il trading online richiede impegni e sacrifici ma soprattutto studio, c’è infatti un motivo per cui esistono tantissimi corsi online per imparare le basi del Trading.

Chi si affaccia per la prima volta nel mondo degli investimenti e del mercato finanziario deve sapere che esistono dei concetti base in mancanza dei quali è impossibile iniziare a investire, per non parlare del fatto che è fondamentale saper leggere grafici analisi del mercato per poter fare degli investimenti vincenti.

Il mestiere del trader online consiste nell’acquistare e vendere azioni obbligazioni valute o anche materie prime, il guadagno risiede nella differenza di prezzo tra il costo dell’acquisto e quello della vendita.

Bisogna sapere quando acquistare e quando vendere, e quando è il momento di tirarsi fuori. Insomma per poter fare il Trader online lo studio alla base.

Ecco un video esplicativo che mostra le diverse strategie da applicare per il trading online e i concetti base da conoscere.

Cos’è il trading online

Il trading online rivestimento più diffuse e che attirano maggiore curiosità.

Il motivo è molto semplice, il mercato finanziario è particolarmente chiuso e ristretto e solo che coloro che hanno studiato finanza possono riuscire a emergere, il trading online è più democratico e aperto a tutti.

Basta infatti avere un computer e una connessione per poter iniziare a scoprire il mondo del Trading.

Gli investimenti consistono o nell’acquisto di titoli finanziari che possono essere azioni, obbligazioni oppure l’acquisto di materie prime, e variano in relazione alla piattaforma a cui l’investitore si iscrive, esistono diverse piattaforme online il consiglio è quello di iscriversi in quelle che consentono di aprire un conto demo gratuito, in questo modo sarà possibile fare esperienza e al tempo stesso formarsi e studiare.

Molti Broker finanziari per acquisire maggiori investitori promettono guadagni elevati fin dai primi giorni, sono proprio questi da tenere alla larga, perché per quanto il Trading possa essere un investimento conveniente, ci sono dei rischi elevati e i guadagni arrivano solamente con molto impegno.

Nel momento in cui si decide di fare trading online è fondamentale prepararsi senza sottovalutare anche l’aspetto psicologico.

Un buon Trader deve avere una strategia da seguire anche quando è sotto pressione, ma soprattutto deve avere la capacità di saper rispondere ai repentini cambiamenti che il mercato azionario subisce delle variazioni altalenanti nel corso del tempo, che risultano imprevedibili.

Solo in questo modo sarà possibile limitare la perdita e ottenere dei guadagni.

Esistono diverse tipologie di trading online, non c’è infatti un modo sbagliato e un modo giusto di fare Trading, ma ogni Trader costituisce un proprio profilo che poi mette in atto mediante la sua strategia. Vediamo quali sono i principali.

Trading online: tipi di Trader

Ad ogni modo diverso di fare trading online esiste un profilo differente di Trader.

La differenza principale risiede nella gestione del rischio assunto dall’investitore.

Più breve è l’orizzonte temporale considerato, maggiori saranno i rischi.

Al contrario una strategia che ha un orizzonte temporale abbastanza lungo consente di avere minori rischi anche se i guadagni sono inferiori.

Ci sono diversi tipi di trading ma i più famosi sono tre:

  • Lo scalping, che consiste in una strategia da porre in atto in pochi secondi o minuti, si tratta di uno stile di trading che dovrebbe essere seguito solamente dagli esperti del settore non dai principianti a causa il rischio a cui è esposto è patrimonio investito. Bisogna infatti avere nervi saldi e saper reagire nell’immediato alla variazione dei prezzi. Ecco una tabella che riassume le analisi che vengono fatte per avere successo con lo scalping.

Fonte: https://xtb.scdn5.secure.raxcdn.com/tal/0072/03/6d4b3842bc82f55878aa1158afa21f4701c487c9.png

  • Il day Trading, è una strategia con un orizzonte temporale più lungo rispetto a quella precedente, anche questa espone l’investitore a un certo grado di rischio, anche se i guadagni sono abbastanza elevati. Questa strategia viene posta in essere analizzando quelli che sono i prezzi delle giornate precedenti, pertanto è necessario avere una certa formazione per riuscire ad avere successo negli investimenti. In caso contrario vi sarebbero delle perdite elevate.
  • Lo Swing Trading, strategia con un orizzonte temporale breve ma che consente in ogni caso di poter apportare dei miglioramenti in relazione alle variazioni dei prezzi. Si tratta di una strategia abbastanza valida da eseguire e che si può studiare seguendo dei corsi online come quelli proposti a questo link, per riuscire fin dall’inizio ad avere successo.

Questi sono solo alcuni degli stili di trading più diffusi, ne esistono infatti molti altri, che consentono di ottenere dei guadagni inferiori o superiori in base agli obiettivi che si desiderano raggiungere.

In ogni caso è fondamentale continuare a formarsi nel corso del tempo e fare pratica per riuscire a guadagnare con il trading online.

Vuoi fare trading e guadagnare soldi reali senza rischiare il tuo capitale?

Quanto guadagna un Trader in Italia

Quantificare il guadagno di coloro che praticano il trading online nel nostro paese non è semplice perché il guadagno varia in relazione a diversi fattori, in primis la strategia che viene eseguita.

  • Il capitale investito, non tutti hanno le stesse possibilità economiche, ecco perché il guadagno del Trader varie in relazione al capitale investito. Chi ha più possibilità economiche, potenzialmente potrebbe guadagnare di più, anche se entrano in gioco altri fattori, tra cui ad esempio la fortuna e l’esperienza.
  • L‘esperienza, ovviamente i Trader più esperti tendono a guadagnare di più perché conoscono meglio i rischi a cui si va incontro e riescono a gestirli a proprio favore. Al tempo stesso, hanno una formazione più approfondita e riescono a sfruttare tutti gli strumenti che il trading online mette a loro disposizione.
  • Il tipo di mercato, nel momento in cui ci si iscrive in una piattaforma, si individua un mercato in cui rivolgere i propri investimenti, ogni piattaforma propone dei mercati differenti e offre strumenti finanziari diversi. Alcuni mercati possono essere più redditizi di altri, anche se più rischiosi oppure perché richiedono un investimento iniziale maggiore.
  • Il tempo dedicato al Trading: il fattore tempo è essenziale per coloro che decidono di fare Trading. Più tempo viene dedicato studio maggiori saranno i guadagni ecco perché questo influisce sui potenziali profitti. Bisogna infatti stabilire se il Trading è un’attività a tempo pieno o solamente un’attività part time.

Detto ciò, bisogna puntualizzare che il trading online è comunque un attività particolarmente rischiosa che non garantisce alcun profitto.

Ci sono degli investitori che riescono a guadagnare migliaia di euro al mese senza perdere denaro, ce ne sono altri invece che non riescono ad andare avanti con il Trading a causa delle ernomi perdite.

Una delle regole fondamentali è quella che non bisogna assumersi dei rischi che non si riescono a gestire. 

Quanto guadagna un Trader professionista

Per diventare dei Trader professionisti, servono degli anni.

Sono tantissimi coloro che pensano che bastano pochi mesi per diventare dei professionisti del settore, in pochi mesi Infatti non sia una adeguata conoscenza del mercato azionario e non si riescono ad analizzare i mercati perché mancano le capacità.

Bisogna continuare a studiare è solo quando si acquisisce la capacità di interpretare le tendenze è di leggere le varie analisi, sarà possibile definirsi Trader di successo.

Un buon Trader riesce ad anticipare i Trend del mercato e al tempo stesso saper reagire sotto controllo e pazienza alle variazioni dei mercati. Nel momento in cui si può padroneggiano gli strumenti giusti, si avranno prospettive di guadagno elevate.

I trader professionisti ad esempio riescono a guadagnare fino al 500% di ciò che hanno investito. Moltiplicare i propri investimenti non è semplice e richiede tempo e impegno, solo quando si avranno Queste capacità, si potrà fare del Trading il proprio lavoro principale.

Quanto guadagnano i Trader indipendenti

Sono tantissimi coloro che decidono di acquistare un computer e è sottoscrivere un profilo presso una piattaforma di trading online per iniziare a investire.

Questi vengono definiti i Trader indipendenti, il successo però non arriva nell’immediato ma solo nel corso del tempo.

Attraverso investimenti graduali, che consentono si può accumulare un certo capitale.

Nello specifico i guadagni di un Trader indipendente una certa esperienza si aggirano intorno al 5% di quanto ha investito mensilmente. Bisogna però tenere conto che questi guadagni tendono ad aumentare nel corso del tempo in maniera costante.

Quanto guadagnano i Trader principianti

I Junior Trader ovvero coloro che si affacciano nel mercato del trading online per la prima volta, non hanno dei guadagni immediati, può capitare infatti i primi mesi addirittura ed ottenere solamente delle perdite.

Un’aspettativa concreta e reale potrebbe aggirarsi attorno alle centinaia di euro mensili si tratta quindi di guadagni irrisori che si possono ottenere solo facendo esperienza.

C’è anche da dire che i Trader principianti che lavorano per delle società finanziarie, possono avere delle opportunità di guadagno maggiori. Anche se non sono indipendenti da queste società, ha quindi senso continuare ad oggi a fare il trading online?

La risposta non può che essere positiva, solo però se si ha la voglia di continuare a conoscere il mercato e studiare impegnandosi in questa nuova attività.

Quanto si guadagna con il Trading giornaliero

Come abbiamo detto ci sono diversivi modi di fare Trading, uno dei più diffusi perché particolarmente redditizio seppur abbastanza rischioso è il daytrading, ovvero il Trading giornaliero.

Questo consente di ottenere dei risultati concreti a fine giornata, anche se la gestione del rischio è particolarmente difficile.

Nello specifico bisogna saper leggere le analisi delle variazioni dei prezzi, in tempi brevi al fine di modificare la strategia che viene applicata in relazione alle oscillazione del mercato.

Se i prezzi sono al ribasso bisogna applicare una determinata strategia, al contrario se i prezzi sono arrivati a sono ne serve un’altra.

Durante la giornata quindi può capitare di dover applicare delle strategie che sono contrastanti tra di loro.

Solo questa descrizione consente di comprendere quanto sia importante conoscere le basi del mercato per poter operare, ecco il motivo per cui il day Trading, è indicato per coloro che conoscono già abbastanza bene il mercato.

I guadagni che si riescono a ottenere con il day Trading devono essere sommati durante tutto l’arco temporale in cui si opera, contando le operazioni che vengono poste in essere dall’investitore.

Ci sono alcuni infatti che effettua una solo poche operazioni durante la giornata, altre ne effettuano un numero maggiore.

In generale si possono guadagnare due o tremila euro, se si ha una buona conoscenza del mercato e si riesce a reagire ad ogni imprevisto.

Inoltre è molto importante riuscire a comprendere quando la propria strategia porta ad avere delle perdite in modo da poterla arginare con dei guadagni mediante i profitti che provengono ad esempio dagli investimenti in un altro mercato che offre guadagni bassi ma sicuri, ecco una tabella esplicativa:

Fonte: https://static.milanofinanza.it/content_upload/grf/2019/06/201906071053328197/WINLOSS-213968.png

Quanti perdono soldi con il Trading?

Quando si parla del Trading, tutti parlano di guadagni ma pochi di perdite.

I rischi nel Trading ci sono e bisogna prenderli in considerazione fin dall’inizio.

Non ha senso credere che dal Trading arrivano solamente profitti elevati, questo è il motivo per cui tanti che i principianti che iniziano si ritirano prima di vedere dei guadagni.

Il 90% di coloro che iniziano ad investire nel primo mese di attività ha più perdite che ricavi.

Ecco questo deve essere il punto di partenza di coloro che desiderano iniziare a fare Trading.

Anche i Trader più esperti possono avere delle perdite, i rischi nel mercato azionario sono dietro l’angolo, soprattutto perché si tratta di un mondo dinamico in continua evoluzione, giorno in giorno offre strumenti diversi, che solo chi continua a studiare e formarsi e riesce a conoscere.

Il trading online è un vero e proprio lavoro che necessita di impegno e studio costante se si desiderano ottenere dei risultati o se si desidera di fare del Trading o una professione.

Quali sono le caratteristiche di un Trader di successo?

I guadagni del trader dipendono dai profitti che si riescono a ottenere dai propri investimenti.

Ma come fare a diventare Trader di successo? Il segreto è quello di avere una buona strategia ma soprattutto avere le capacità per riuscire a crearne una.

È indispensabile inoltre avere una personalità in grado di gestire la pressione che proviene dai mercati, sono sempre di più coloro, che decidono di ritirarsi in anticipo proprio perché non è in grado di reagire nell’immediato agli eventi imprevedibili della Finanza.

Ecco le caratteristiche principali che deve avere un buon Trader:

  • Capacità di reagire, le perdite ovviamente fanno parte di qualsiasi investimento e bisogna saperle accettare e interiorizzarle. Un Trader di successo che conosce bene il mercato azionario, sa che esistono dei momenti difficili ed è per questo che tende a preferire un portafoglio differenziato al fine di limitare le perdite.
  • Pazienza, alcuni trader decidono di abbandonare questa professione perché non hanno la pazienza di aspettare il ricavi non sono immediati ma arrivano solo nel corso del tempo nel momento in cui si riesce a trovare l’approccio più indicato al raggiungimento dei propri obiettivi e arrivano i risultati concreti.
  • Disciplina, sono tantissimi i Trader che tendono a reagire con impulsività modificando la propria strategia, in base ai guadagni maggiori e vedono nelle diverse tabelle. Non c’è niente di più sbagliato, un Trader deve avere la disciplina necessaria per continuare a seguire la propria strategia applicandolo alla lettera solo in questo modo arriveranno risultati positivi.
  • Serietà, solo i trader professionisti riescono a prendere sul serio questo lavoro e dedicare il tempo necessario al raggiungimento dei propri obiettivi. Bisogna analizzare e formarsi costantemente per conoscere il mercato azionario e i concetti tecnici alla base del suo funzionamento.

Il trading online è infatti un investimento speculativo che può portare ad alti rendimenti, che non sono alla portata di tutti ma solo di coloro, non gli impegni e la forza di volontà giusta per conoscere questo nuovo mercato.

Vuoi fare trading e guadagnare soldi reali senza rischiare il tuo capitale?

Guadagni reali di chi investe da casa

Coloro che iniziano con il trading online non sanno che questa attività come tutti gli investimenti comporta anche il pagamento di determinate tasse.

Coloro che lavorano come trader per determinate società o banche investe nel denaro dei clienti pertanto non pagano le tasse in base ai profitti ottenuti. Si tratta di Trader che hanno uno stipendio fisso e dei bonus.

I trader indipendenti al contrario tendono a guadagnare in base a diversi fattori tra cui il ritorno che riescono a ottenere dai propri investimenti, il capitale che hanno investito, e i costi relativi alla tassazione.

Ottenere dei profitti pertanto non è così semplice dato che saranno solo questi lo stipendio che si avrà a fine mese.

Il tasso di rendimento dei propri interessi varia in relazione allo stile di trading che si preferisce al mercato in cui ci si affaccia, alcuni asset sono molto più redditizi di altri anche se risultano estremamente più rischiosi.

Ovviamente la tipologia di investimento cambia relazione ai propri obiettivi, sono questi infatti, alla base della propria strategia.

Chi desidera acquistare un immobile ad esempio effettuare degli investimenti differenti rispetto a coloro che vogliono guadagnare solo poche centinaia di Euro.

Inoltre chi fa trading in modo costante, proprio perché lo considera un lavoro avrà dei guadagni maggiori rispetto a chi lo fa solamente in maniera part time comunque saltuaria.

In ogni caso prima di investire del denaro reale, sempre meglio esercitarsi con i conti demo, dato che i rischi in questi casi sono azzerati e si può verificare la tenuta della propria strategia senza perdere nulla.

In questo modo sarà possibile effettuare gli investimenti veri e propri solo quando ci si sente realmente pronti.

I rischi collegati al Trading

Anche se il Trading attira sempre sempre più investitori, allettati dai guadagni facili, bisogna anche essere consapevoli dei rischi che questa attività comporta.

Il portafoglio di un Trader non è sempre in positivo perché i guadagni sono difficili da ottenere, può capitare ad esempio di eseguire un’operazione sbagliata o reagire in maniera inaspettata, magari troppo presto troppo tardi, per perdere gran parte dei propri profitti.

In questo modo a fine mese verrà eroso il fisso che ci si aspettava di ottenere.

Bisogna avere quindi una concezione realistica del mercato azionario avvenuto anche la possibilità di effettuare degli scambi negativi.

Ecco perché è importante avere sempre una strategia di riserva, a cui affidarsi nel caso di problemi.

Il consiglio è quello di studiare una strategia poco rischiosa grazie alla quale avere un cuscinetto d’appoggio saldo.

Corso completo di Day Trading

Fai trading e guadagna soldi reali senza rischiare il tuo capitale

Tu fai trading, noi mettiamo i capitali e ci dividiamo i profitti. Ti porti a casa fino all’80% dei profitti realizzati in base alla tipologia del conto che scegli.

Diventa un Prop Trader

0Commenti

    Lascia un commento