Come diventare trader di successo?

Home»Articoli»Come diventare trader di successo?
financial symbols coming from hand

Sono sempre di più coloro che desiderano diventare trader professionisti, si tratta di un lavoro particolarmente redditizio ma che richiede un certo grado di attenzione, soprattutto nella fase iniziale.

Il trading online infatti non è difficile ma richiede impegno e costanza, soprattutto nelle prime fasi, quando bisogna studiare e fare pratica per riuscire a comprendere al meglio questo nuovo mondo.

Fare Trading infatti è un’attività recente, che tutti possono svolgere direttamente da casa con un computer e una connessione.

Il trading online è una delle nuove frontiere dei guadagni, anche se in molti hanno una concezione errata di questo mestiere.

Ha senso ad oggi fare il trading online? Il mercato risulta particolarmente saturo di Trader, non appena si sono visti i primi guadagni infatti in molti hanno pensato di destinare i propri investimenti a queste nuove piattaforme, si tratta in ogni caso di un mondo che ha spazio per tutti ma dove solo i migliori riescono ad emergere.

Desiderare di essere un Trader è senza dubbio il punto di partenza, ma il desiderio da solo non basta per riuscire a ottenere i primi guadagni.

Innanzitutto bisogna scegliere una piattaforma di trading online dove iscriversi, in questo caso la scelta non è semplice, perché per diventare dei Trader professionista bisogna conoscere tutti i segreti del mercato e puntare sugli asset giusti.

Si può diventare Trader professionisti direttamente da casa e anche in maniera gratuita, è importante però conoscere quelle che sono le migliori strategie di trading online per riuscire ad avere successo, puoi guardare questo video per comprendere meglio il funzionamento del trading online e tutti i segreti e le strategie migliori.

Informarsi e conoscere le strategie dei trader professionisti è molto utile per instaurare un dialogo e ottenere tecniche e suggerimenti di trading al fine di diventare dei professionisti del settore.

Interfacciarsi con il mondo finanziario leggendo le notizie relative a alle innovazioni quotidiane e all’analisi tecnica è fondamentale per avere una buona base da cui iniziare.

Per avere poi una formazione più approfondita si può iniziare leggendo le ultime notizie del mondo finanziario così da iniziare a comprendere anche i termini tecnici, che nel corso del tempo e con l’esperienza si possono padroneggiare in maniera semplice.

Chi è il Trader online?

Il Trader online è una persona, o meglio un investitore che acquista e vende, in borsa e nei mercati finanziari, dei prodotti.

L’obiettivo del Trader è quello di realizzare dei profitti guadagnando sulla vendita dei prodotti acquistati, la differenza di prezzo infatti varia in relazione ai mercati trattati e alla tipologia di investimento effettuato.

L’orizzonte di investimento del Trader online professionista è estremamente ampio, più si riesce a differenziare il proprio portafoglio azionario maggiori saranno i guadagni.

Ecco un motivo per cui coloro che hanno studiato bene le basi del mondo finanziario riescono a diventare dei Trader professionisti in tempi ridotti, in ogni caso senza un minimo di intraprendenza e nervi saldi è impossibile riuscire in questo settore.

Nei mercati tradizionali riuscire a diventare dei broker è difficile anche per coloro che hanno studiato, sono in pochi coloro che riescono a fare carriera in questi settori, soprattutto se si tratta di principianti che non hanno mai avuto a che fare con il mondo finanziario.

L’arrivo del trading online al contrario ha ampliato limiti dell’investitore professionista, infatti sono molti di più coloro che riescono ad accedere a questi nuovi settori.

Non serve essere degli esperti o dei professionisti di Finanza, ma anche degli autodidatti che hanno seguito dei corsi online, si tratta pertanto di un mondo accessibile a tutti e dove tutti possono cercare di aumentare il proprio patrimonio.

Anche se il trading online è aperto a tutti ciò non vuol dire che si tratta di un’attività semplice, uno degli errori più grandi è quello di credere che si possono fare dei soldi facili senza aver studiato.

Infatti non c’è cosa più sbagliata perché data l’incertezza dei mercati ormai è un’attività rischiosa, oltre il 90% dei principianti infatti tende a perdere gran parte del proprio investimento nei primi mesi di pratica.

Le decisioni di acquisto e di vendita sui mercati finanziari dipenderà la crescita o il ribasso del proprio patrimonio o comunque del capitale investito.

Servono nervi saldi per applicare una strategia che sia funzionale al raggiungimento dei propri obiettivi ed eventualmente modificarla nel caso di cambiamenti repentini improvvisi del mercato.

Come iniziare a fare Trading?

Quando si cerca di diventare dei Trader online, la prima operazione da fare è quella di elaborare una strategia da applicare, al contrario quello che molti pensano, per iniziare a fare il trading online bisogna definire quelle che sono gli obiettivi da raggiungere.

Tanti vogliono diventare dei Trader perché non sono soddisfatti del proprio lavoro, per altri invece l’unico scopo è quello di aumentare il proprio patrimonio altri ancora vogliono proteggere i propri risparmi dall’inflazione facendoli fruttare.

A prescindere dai propri desideri, in questa fase bisogna essere il più realistico possibile.

Inoltre il consiglio è quello di trovare degli obiettivi che siano facili da raggiungere ma soprattutto quantificabili, in modo da sapere quando è possibile fermarsi o quando invece è necessario aumentare o diversificare la tipologia di investimento.

Esempio:

Un investitore desidera ottenere dei profitti che siano costituiti dal 20% dell’investimento effettuato, ecco quindi un esempio di un obiettivo che sia facile da misurare dunque quantificabile ma anche concretamente raggiungibile.

Un altro consiglio che dovrebbe essere applicato dai principianti è quello di stabilire un orizzonte temporale abbastanza lungo, più è breve più difficili da raggiungere saranno i risultati a causa dell’alto rischio del mercato.

Piuttosto che individuare delle scadenze mensili è preferibile cadenzare la propria strategia con obiettivi annuali o al massimo trimestrali.

È necessario puntualizzare ulteriormente la necessità di perseguire degli obiettivi che siano realistici. Una delle credenze più diffuse che per diventare Trader professionisti è che servano pochi giorni se non addirittura nell’immediato, questo spinge molti principianti ad assumere dei rischi che comportano delle perdite maggiori di quelle che è possibile sostenere, questo è un errore da evitare e per farlo basta un minimo di studio.

Fissando degli obiettivi che non siano particolarmente ambiziosi sarà possibile evitare gli errori la pressione emotiva riuscendo a ottenere piccoli profitti che crescono in maniera costante e continua.

Vuoi fare trading e guadagnare soldi reali senza rischiare il tuo capitale?

Tipologia di Trader che si desidera diventare

I Trader non sono tutti uguali, ma ci sono delle differenze significative non solo in relazione alla piattaforma online che viene scelta ma anche alla tipologia di asset che si prediligono.

Come si può stabilire che tipo di Trader si desidera diventare? Ecco gli elementi che entrano in gioco, vediamo quali sono i principali:

  • Gli obiettivi, ovviamente in relazione agli obiettivi del Trader cambia anche la tipologia di investimento e il capitale che viene investito. Chi desidera acquistare un televisore nuovo effettuare degli investimenti diversi rispetto a coloro che desiderano risparmiare per acquistare un immobile.
  • L’età, anche il profilo del Trader dipende dalla sua età, coloro che hanno una famiglia o comunque maggiore esperienza si affacciano al trading in maniera diversa rispetto agli studenti il cui unico obiettivo è quello di fare soldi o comunque raggiungere il successo.
  • Il tempo da dedicare alla professione, coloro che praticano il trading online hanno sicuramente molto più tempo rispetto a chi è degli orari fissi, c’è chi si può permettere di dedicare al Trading diverse ore al giorno e chi invece solo poche ore alla settimana, questo ovviamente influisce sulla possibilità di diventare un Trader professionista.
  • Capitale, la tipologia di investimento differisce in relazione al capitale che si desidera investire, ovviamente chi è da investire solo poche centinaia di Euro potrà concentrarsi solo su alcuni mercati diverse da chi investirà migliaia.
  • Gestione del rischio, con un po’ di studio si comprenderà che esistono ovviamente dei rischi per qualsiasi operazione messa in atto. La capacità di gestire i rischi dipende non solo dalla personalità del Trader e del suo profilo ma anche del desiderio di esporsi maggiormente a rischi per guadagnare di più, oppure avere un guadagno minore ed esporsi ad un rischio maggiore.

Non è possibile definire il profilo del Trader non appena ci si affaccia nel mercato azionario, anche il livello e la tipologia di rischio varia nel corso del tempo e il Trader inizia a prendere consapevolezza del mercato e acquisisce esperienza.

In ogni caso avere delle buone basi come punto di partenza consente di ottenere dei risultati migliori, anche se poi queste vengono modificate in corso d’opera.

Quanto guadagna un Trader in Italia?

La professione dei Trader in Italia è abbastanza nuova, anche se il mercato sembra essere già piuttosto saturo, difatti non mancano i libri che aiutano a diventare dei Trader di successo, scritti da professionisti che hanno iniziato come principianti.

Loro infatti evidenziano come i primi guadagni non sono così elevati come molti pensano ma solo nel corso del tempo si riesce a far fruttare il proprio capitale per ottenere dei profitti da sogno.

Nella tabella qui sotto è possibile visionare come crescono i guadagni del trader on-line di professione.

Fonte: https://dovefaretrading.it/wp-content/uploads/2016/03/protezione-del-capitale_quanto-investire-al-massimo.png

Senza serietà e costanza è impossibile ottenere dei guadagni anche se, la fortuna gioca un ruolo chiave in qualsiasi operazione viene posta in essere dall’investitore

Seguire un corso di trading

Diventare un Trader di successo consiste nell’imparare un nuovo mestiere, pertanto coloro che seguono dei corsi seppur online, hanno non solo l’esperienza dalla loro parte una buona formazione dunque, una base per poter diventare un Trader professionista.

I corsi per imparare le basi del Trading si possono seguire online, con un esborso relativamente piccolo, ma sono utilissime per poter conoscere è reagire agli imprevisti.

Perché è importante seguire dei corsi per Trader professionisti? Se non si conoscono le fondamenta del mercato azionario riescono a leggere le analisi tecniche e i grafici, è impossibile riuscire a costruire una strategia ed eventualmente modificarla nel corso del tempo.

Ecco un esempio di tabella qui sotto che può capitare di dover gestire per visionare dei prezzi quotidianamente.

Fonte: https://elysiumpost.com/wp-content/uploads/2020/09/quanto-guadagna-un-trader-in-5-anni.png

I corsi online pertanto possono aiutare soprattutto i principianti a evitare quelli che sono gli errori più comuni commessi dai coloro che si affacciano per la prima volta al mondo del Trading.

Il primo fattore di successo infatti è quello di imparare a fare Trading, non bisogna mai trascurare la formazione nemmeno quando si ha una certa padronanza del mercato, perché si tratta di un mondo in continua evoluzione dove la concorrenza è spietata.

Essere in grado di dei rapporti verificare dei grafici e leggere gli indici alla base del mondo del Trading è un’abilità che si può acquisire solamente studiando.

Inizialmente, desiderosi di voler entrare subito nel mercato azionario si tende a imparare frettolosamente quelle che sono le basi del Trading, ma solo a questo punto quando si guadagna un po’ di esperienza si comprende quanto sia importante fare un passo indietro e procedere con ritmi che siano adeguati alle proprie capacità.

Un bravo Trader o comunque colui che desidera diventare un Trader professionista deve comprendere quello che sono le ragioni alla base i successi e degli insuccessi e dunque adeguare la propria strategia al fine di ottenere guadagno comunque di limitare perdite.

Scegliere una strategia di trading

Non si può avere successo nel mondo del trading online se non si ha una buona strategia. Gli strumenti che il Trading mette a disposizione sono tantissimi infatti non c’è un modo giusto né uno sbagliato di fare Trading, ciò che conta e che fa la differenza è il saper utilizzare le strategie in relazione alle situazioni differenti che ci si possono presentare.

Un trader del resto deve avere grande carisma ma anche una buona conoscenza delle tecniche base del Trading per riuscire a applicare la strategia migliore nei momenti opportuni, alcune strategie infatti tendono a funzionare solo se applicate a determinate strumenti, oppure a particolari orizzonti temporali, altre invece sono migliore se applicate in contesti differenti.

Ecco perché per diventare un Trader di successo bisogna concentrarsi sulla creazione di una strategia in grado di consentire agli investitori di raggiungere i propri obiettivi nel tempo prestabilito utilizzando quegli strumenti finanziari che si hanno a disposizione e assumendosi il rischio che si può correre.

Strategie principale dei trading online:

Quando si decide di diventare un Trader bisogna imparare che oltre alle basi c’è persino la tipologia di mondo a cui si desidera affacciarsi da conoscere, ecco i tre principali stili di trading che è possibile trovare in quasi tutte le piattaforme online:

  • Lo scalping, si tratta di una tipologia di trading che ha un orizzonte temporale molto breve si tratta infatti di pochi minuti, è particolarmente rischioso ma offre possibilità di guadagno davvero ingenti. Lo scalper, deve avere nervi saldi e il massimo controllo delle proprie emozioni, solo in questo modo riuscirà a reagire mercati altalenanti nel modo corretto e ottenere piccoli guadagni in tempi brevi che poi sommate nell’intero arco della giornata regalano profitti elevati;
  • Il day Trading, anche questo è una strategia di trading che ha un orizzonte temporale molto breve rispetto alla strategia precedente, in ogni caso bisogna saper leggere i grafici dei giorni precedenti per riuscire a ottenere successo nei giorni successivi.
  • Lo Swing trading, questa strategia ha un approccio con tempi più lunghi, costituisce dunque uno stile di trading meno rischioso, che è senza dubbio quello consigliato ai principianti.

Scegliere tra queste tre tipologie può essere molto importante non solo per definire il proprio stile ma anche per avere un approccio costruttivo con il mercato azionario. La scelta fra l’uno e l’altro dipende ovviamente dagli obiettivi da raggiungere, ecco un grafico che consente di vedere nella tabella  qui sotto quali sono i possibili guadagni l’orizzonte temporale prestabilito.

Fonte: https://www.we-trading.eu/wp-content/uploads/2017/06/Schermata-2017-08-30-alle-13.37.55.png

Creare un piano di trading

Sviluppare un piano di trading consente di acquisire disciplina e rigore, si tratta di caratteristiche essenziali per diventare un Trader di successo direttamente da casa.

Bisogna stabilire pertanto una serie di regole che devono essere rispettate e che consentono di raggiungere gli obiettivi prestabiliti.

  • In primis è essenziale avere una strategia di trading chiara con cui affacciarsi nel mondo del mercato finanziario in maniera professionale;
  • stabilire il rischio che si è disposto a correre, per fare un esempio un Trader durante i primi mesi di lavoro non dovrebbe mai superare il 5% del rischio ad ogni operazione.
  • E infine studiare la psicologia del Trader bisogna avere fiducia in se stessi per seguire un piano lasciando da parte le emozioni.

Molti Trader alle prime armi tendono ad avere una abitudine particolarmente negativa, ovvero nel momento in cui si inizia a guadagnare tendono ad accollarsi rischi maggiori l’oscillazione del mercato in questo modo i guadagni si trasformano in perdite, e quando queste perdite diventano particolarmente significative sono costretti a ritirarsi dal mercato.

Per questo motivo è essenziale avere un piano da seguire alla lettera riuscire a creare delle sane abitudini di trading da seguire sia nel caso di errori che nel caso di profitti.

Vuoi fare trading e guadagnare soldi reali senza rischiare il tuo capitale?

Quanto tempo ci vuole per diventare un buon Trader?

Una volta che si hanno le basi teoriche necessarie per poter diventare dai Trader bisogna fare pratica sulle piattaforme online.

Gran parte di queste piattaforme consente di aprire dei conti demo, grazie ai quali è possibile esercitarsi in maniera gratuita.

In questo modo si può verificare la tenuta della propria strategia, grazie alla possibilità di investire del denaro virtuale.

Solo quando ci si sente pronti ci si può iscrivere nelle piattaforme reali e dunque iniziare a investire nel mercato azionario per fare soldi.

Iniziare a operare in un ambiente privo di rischio è fondamentale, e la pratica deve essere sempre accompagnata studio costante diventare dei Trader di successo.

Una volta che riuscirà a gestire il rischio il denaro investito senza perdere l’orientamento, si potrà iniziare a operare nel mercato del trading online.

Pertanto è impossibile dare una definizione concreta del tempo necessario per diventare un buon Trader, anche se in genere se servono almeno un anno o due per riuscire ad avere un’ottima padronanza.

Ciò dipende anche dal tempo che si può dedicare al trading online, chi lo fa per professione avrà ovviamente più tempo per studiare, chi invece svolge un altro lavoro dovrà dedicare anima e corpo allo studio del Trading e alla pratica.

Sulle piattaforme di trading online si può comprendere il funzionamento dei mercati finanziari e definire la propria strategia senza alcuna perdita in modo da diventare Trader eccellenti e indipendenti.

Quanto guadagna un Trader principiante?

La questione economica è l’argomento che interessa di più ai principianti.

Aspettarsi dei guadagni esorbitanti fin dai primi mesi è senza dubbio un errore.

I guadagni infatti sono costanti e crescono con il tempo solo ci si impegna davvero in questa nuova professione. In genere i trader principianti durante i primi mesi tendono avere dei guadagni che si aggirano intorno alle centinaia di euro.

Praticamente con un po’ di fortuna i guadagni possono aumentare nel corso del tempo, e già dopo sei mesi è possibile anche riuscire a ottenere un vero e proprio stipendio.

Con costanza e impegno dopo un anno sarà possibile ottenere dei guadagni che superano uno stipendio tradizionale, e che si aggirano intorno ai €5000 mensili, e queste cifre possono aumentare.

Ovviamente questo dipende anche dal capitale che viene investito e dal mercato azionario su cui si decide di puntare.

Corso completo di Day Trading

Fai trading e guadagna soldi reali senza rischiare il tuo capitale

Tu fai trading, noi mettiamo i capitali e ci dividiamo i profitti. Ti porti a casa fino all’80% dei profitti realizzati in base alla tipologia del conto che scegli.

Diventa un Prop Trader

0Commenti

    Lascia un commento